Agency

Maurizio Dinelli

Presenti da 50 anni nel panorama musicale...

Tel.336.557060
email info@dinellipartners.it
Maurizio Dinelli
nato a Campegine (RE) e da 50 anni nel panorama musicale italiano, negli anni 70' inizia la sua carriera come fonico per una nota azienda di impianti audio seguendo in tour Artisti come Adamo, Caterina Caselli, Patty Pravo, I Beatles (tour italiano).
Intraprende poi l'attività di manager di Gianni Bella, Franco Simone, Nomadi, Inti-Illimani e Marcella Bella con la quale assieme a Gasparini e Callegari, ha ideato e realizzato la più grande discoteca d'Europa a Reggio Emilia: il Marabù.
Contemporaneamente collabora con l’organizzazione di Gianni Ravera negli eventi televisivi di Sanremo, San Vincent, Gondola d'oro e Castrocaro.
A fine anni 80' la collaborazione con i Nomadi si intensifica e inizia un rapporto che diventerà storico negli anni a seguire, fonda la “Progetto Musica” e organizza eventi Televisivi come: il Concerto dell'orologio a Praga, Festival nazionale dell'amicizia, Un Pane Per La Libertà a favore della popolazione Chilena, Bella Estate (Rai uno), Concerto per l'Emilia allo stadio Dallara di Bologna (Raiuno) e nel 2012 il concerto di presentazione La Session Cubana di Zucchero all'Havana.
Nel 2001 con la Regione Emilia Romagna, organizza l’Evento “En Vivo” un Tour live di Artisti Italiani tra cui: Stadio, Ivana Spagna, Umberto Tozzi, Riccardo Fogli, Iva Zanicchi, Beppe Carletti, Franco Simone, Paolo Belli, Griminelli, Silvia Mezzanotte, Red Ronnie in diretta Tv su Radio Video Italia che toccherà l’Argentina, il Chile e l’Uruguai.
Nel 2010 inizia la collaborazione con Irene Fornaciari, organizzando ogni suo concerto, rapporto che tutt’ora persiste.
In tutta la sua carriera non è mancata l'attenzione per la solidarietà che l'hanno portato in viaggio per il mondo (Messico, Chile, Uruguay, Argentina, Brasile, Cuba, Usa, Urss, India.) incontrando
personalità come Papa Giovanni Paolo II, Dalai Lama, Arafat, Fidel Castro, il “Comandante Marcos”, Duein Capo tribù indiano dei Dakota.
Nel 2014 finisce il suo rapporto con i Nomadi e assieme al figlio Andrea e alla compagna Barba Luisa fonda una nuova società dal nome “Dinelli&Partners” continua la sua carriera da manager puntando sulla talentuosa Ally (cantautrice Reggiana) portandola a partecipare al Festival di Vina del Mar in Chile come unica rappresentante Italiana, continuando nel frattempo l’attività di management per Franco Simone e iniziando la collaborazione con Red Canzian e Bobby Solo, nel 2014 inoltre curerà il booking di diversi artisti Italiani ed è in programma la realizzazione di eventi televisivi.
 
© 2022 Dinelli & Partners srl - Via Indipendenza, 2/D - Sant'Ilario d'Enza (RE) - 336.55.70.60 - info@dinellipartners.it
P.Iva 02610620359 - REA: RE-297519 - Capitale sociale 20.000 € (5.000 € i.v.)
Seguici su Facebook
PRIVACY | Cookie Policy | WEBSITE BY CLICOM
Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Necessari
Statistiche
Accetta tutti Accetta selezionati Rifiuta
Impostazioni cookie
Necessari
Questi cookie sono richiesti per le funzionalità di base del sito e sono, pertanto, sempre abilitati. Si tratta di cookie che consentono di riconoscere l'utente che utilizza il sito durante un'unica sessione o, su richiesta, anche nelle sessioni successive. Questo tipo di cookie consente di riempire il carrello, eseguire facilmente le operazioni di pagamento, risolvere problemi legati alla sicurezza e garantire la conformità alle normative vigenti.
Statistiche
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.